2 idee false sull’amore

 
love3

2 idee false sull’amore

Pubblicato da Annunci-Single in Il Blog dei Single, Love 21 Nov 2016

Il mito dell’amore romantico ha preso vita grazie ai racconti, al cinema o alla letteratura che tracciano il contorno di un mondo platonico spesso lontano dalla realtà. Ovviamente sarebbe un errore pensare che è completamente falso poiché, se riflettiamo profondamente su questo concetto, il nostro cuore ci confermerà che l’amore onesto esiste.

Tutti nella vita abbiamo vissuto almeno una volta un amore vero o, almeno, ci siamo arresi ad esso desiderando abbracciare completamente questa esperienza. Per questo motivo, abbiamo compiuto azioni piene di romanticismo in nome di questo impegno e come corollario di quella seduzione necessaria per conquistare la persona che desideriamo.

D’altra parte, non è meno vero che sotto l’etichetta di amore romantico si intrecciano idee non del tutto vere e che possono essere anche negative per il nostro animo, potendo sviluppare una dipendenza tra gli amanti o un’eccessiva devozione. Oggi vi sveliamo le 2 idee false sull’amore.

False leggende sull’amore romantico

Fin da piccoli ci spingono a sviluppare una visione della realtà dove il concetto principale è quello di “ideale romantico” o una serie di stereotipi a cui deve aderire la coppia perfetta. Idee come la comprensione, il senso dell’umorismo, una buona comunicazione e il rispetto. Sicuramente poter godere di tutte queste esperienze e situazioni è salutare per il nostro Io. Ci avvicina a scoprire ciò che vogliamo in realtà e ciò che non siamo preparati ad accettare.

Il lato negativo di queste idealizzazioni è che ci lasciamo trascinare troppo dall’idea di questo tipo di amore romantico, dimenticando che abbiamo a che fare con uno stampo curvo e che la realtà e le persone hanno sempre il proprio artista. Un modello che, come abbiamo detto, viene dai racconti infantili e che viene perpetuato dal cinema e svenduto nelle pubblicità.

Tuttavia, tra le condizioni di questo messaggio si dice che tutti noi mentiamo, perché crescere in una verità immacolata non è meno tossico che vivere perennemente nella menzogna. Che esistono persone con difetti che esulano le convenzioni sociali, ma che meritano comunque dolcezza e amore. Dicono che il tempo e le condizioni mutano e che il solo “per sempre” è il presente che stiamo vivendo. Tutte queste sono condizioni secondarie che non leggiamo, che ignoriamo per le difficoltà che comportano.

L’amore è per sempre

Innamorarci non implica credere che quell’amore durerà in eterno. Implica che i nostri sentimenti siano di grande intensità e che con la forza di quella illusione si riesca a immaginare un futuro insieme. Un domani in cui quella illusione è costante, per questo in quei momenti è difficile credere che possa avere una fine.

Camminiamo dunque come giganti, senza prestare attenzione, e abbandoniamo lo scudo per lasciarci circondare dalla sensazione di sicurezza che ci dà l’innamoramento. Le barriere non sono più necessarie perché in quel momento ci sentiamo molto forti.

Davanti all’idea del “per sempre”, l’amore è qualcosa da curare e costruire giornalmente. In un sentimento che nel suo sviluppo non sia carente di difficoltà, di trasformazioni e di aggiustamenti. Questo è lo sforzo che ci chiede, ed è anche il suo lato positivo se sapremo rispondere e non è meno bello di quello che promette l’amore idealizzato.

Per questo, un consiglio che possiamo darvi è quello di non obbligarvi mai a credere che la vostra relazione attuale debba durare per sempre. Siete gli unici responsabili della vostra felicità. Le persone evolvono e cambiano, così come le emozioni e le sensazioni.

Un compito che vi può aiutare a riaffermare il vincolo con la persona che amate è stabilire dei compromessi. Non parliamo di compromesso, ma compromessi, al plurale. Non si tratta di assicurare che i sentimenti non cambieranno, ma di impegnarsi in modo pratico affinché questo sentimento non sia mai carente di affetto e attenzioni.

Infine, non dimenticate che avete già vissuto senza il partner e che se vi lascerà, potrete di nuovo vivere da soli. Questo non rende meno importante la persona che amate, ma evita che sviluppiate una dipendenza da essa e della quale potrete finire per essere schiavi.

Rinunciare a tutto per amore

È, senza dubbio, un classico ideale negativo dell’amore romantico. A questo punto è bene sottolineare che la figura più danneggiata in genere è la donna. Secondo lo stereotipo è lei che deve essere capace di rinunciare a tutto per lui. Mettere tutto da parte per il proprio partner.

L’amore sano cresce quando entrambe le parti investono nel compromesso che hanno firmato. In una relazione sana la ricerca di equilibrio è fondamentale, concedendosi entrambi in modo equilibrato e rispettando sempre l’indipendenza e l’individualità dell’altro. In genere queste sono coppie nelle quali l’amore nasce dalla fiducia e dal rispetto, dal lavoro di gruppo e non reprimono l’identità dell’altro.

Possiamo confermare, arrivati a questo punto, che l’amore romantico nasconde, per come è considerato nella società attuale, coppie negative e poco sane. Bisogna ricordare che l’amore vero e sano è quel sentimento che non domina né pone barriere. Questo vi aiuterà a vivere a pieno ogni giorno insieme al partner. È proprio questo l’amore magico, la perfezione imperfetta, e nient’altro.

FacebookTwitterGoogle+

Commenta

promo-donna40-55