7 consigli per far pace con il tuo partner

 
96613

7 consigli per far pace con il tuo partner

Pubblicato da Annunci-Single in Il Blog dei Single, Love 09 Dic 2016

Problemi di coppia? Ognuno di noi porta nel profondo dell’anima un grandissimo desiderio: vivere una storia d’amore serena, entusiasmante e appassionata per tutta la vita. E’ un sogno che tutti serbiamo dentro il nostro cuore e che sembra che si stia realizzando ogni volta che una storia d’amore inizia.

Ricordi com’era l’inizio della tua storia? Vedevi tutto rose e fiori, le farfalle nello stomaco, tutto intorno a te perdeva d’importanza e qualsiasi cosa, un libro, un film, le parole di una canzone, incorniciavano questa atmosfera idilliaca. Ti sentivi in totale simbiosi con il tuo partner, completamente fusi l’uno con l’altro.

Il grande desiderio di ognuno di noi è che questo periodo duri per sempre. Ma purtroppo non è così… in qualsiasi relazione questo periodo non è eterno, usciamo dal vortice dell’innamoramento come ne siamo entrati, scivoliamo fuori dalla nuvola rosa senza nemmeno accorgercene.

L’amore idilliaco lascia lentamente il posto alla routine, alla noia, all’apatia…poi arrivano

i litigi. La rabbia da origine ad una sequela di rimproveri ed accuse reciproche, poi i silenzi in cui arriviamo a chiederci se il partner che abbiamo scelto è davvero la persona adatta a noi… …fino al punto che molte coppie arrivano a dei momenti di difficoltà che non riescono a gestire e la decisione di dare un taglio a quello che fino a poco prima sembrava un sogno ad occhi aperti, sembra diventare l’unica soluzione.

Si arriva alla conclusione di aver sbagliato persona, o di avere sbagliato ad impostare il rapporto.

Ne sai qualcosa? Se ci sei passato anche tu, come molti di noi, ti sarai sicuramente chiesto come fanno quelle coppie che, anche dopo tanti anni, sono riuscite a mantenere alto il livello di entusiasmo e passione.

Dov’è il segreto? E in cosa abbiamo sbagliato noi, se la nostra storia è naufragata?La prima cosa importante da dire è che nel rapporto di coppia esistono delle fisiologiche fasi evolutive, e le fasi successive all’innamoramento sono ancora più belle e soddisfacenti dell’innamoramento stesso, se riusciamo ad arrivarci naturalmente.

L’unica costante della vita è il cambiamento e anche una relazione d’amore cambia costantemente e segue la regola universale della vita: o cresce o muore. “Perché non è più come quando ci siamo conosciuti?” Scommetto quello che vuoi che almeno una volta hai pensato o pronunciato questa frase!

Mi sbaglio?

Ora ti faccio una domanda: conosci davvero qualcosa, qualcuno o una relazione che rimanga identica nel tempo? E’ impossibile, tutto cambia, tutto evolve e anche i nostri rapporti di coppia non sono da meno. Sta a noi essere in grado di gestire il cambiamento piuttosto che lasciarci trasportare dagli eventi.

Affrontare e superare le crisi della nostra storia d’amore e saper gestire le sue naturali evoluzioni, ci può traghettare verso un futuro più luminoso di quello che sognavamo all’inizio della storia. Possiamo arrivare a vivere la nostra storia in un clima di pace e di accettazione reciproca, costruito su una nuova e più profonda unione umana, psicologica e spirituale.  Possiamo arrivare a sperimentare la fiducia che ci consente di non avere bisogno di tenere l’altro sotto controllo. La gioia di potersi nutrire dalla relazione con l’altro piuttosto di nutrire il timore di non far fuggire l’altro. In fondo l’amore vero arriva quando si sa passare dalla novità alla quotidianità. Ci si innamora dello sconosciuto, si ama il conosciuto. Innamorarsi è facile, ma per sviluppare e consolidare un rapporto occorrono riflessione e impegno. Le coppie in crisi di solito sono fermamente convinte che le cose non miglioreranno mai. Da questa convinzione nasce l’idea che non esistono dei modi per ritrovare il perduto benessere nella coppia. Invece basta che uno solo dei due cominci mettere in pratica dei piccoli cambiamenti e il rapporto può cambiare drasticamente; infatti, il cambiamento in meglio di uno dei due partner provoca dei cambiamenti positivi anche nell’altro. Si suppone che parlare di regole in amore sia un infelice connubio, è vero, in amore non ci sono regole, il sentimento che scaturisce tra due persone è un alchimia misteriosa che non possiamo creare in maniera artificiale. Ma quello che puoi fare già da oggi, è migliorare te stesso per fare in modo che migliori anche la tua vita di coppia. Prova a porti queste domande: Fin’ora che cosa hai fatto TU per migliorare le cose? Che cosa potresti fare TU per creare una vita di coppia più serena e collaborativa? Quanto sei disponibile TU nei confronti del tuo partner? Certo puoi anche continuare ad accusare il tuo partner per le sue mancanze nei tuoi confronti, puoi continuare a sbuffare, a lamentarti, a rimproverarlo. E facendo questo ti sembrerà forse di ‘esercitare i tuoi diritti’ come parte della coppia, ma in realtà pensaci bene, come potrà aiutarti questo atteggiamento? Assolutamente in nessun modo… stanne certo. Ecco 7 consigli che puoi mettere in pratica TU fin da subito e che molto probabilmente provocheranno delle reazioni positive anche nel tuo partner:   1. RICONOSCI I TUOI ERRORI Una coppia è fatta di due persone, non è possibile che sia sempre l’altro a sbagliare. Smetti di concentrare tutte le tue attenzioni sugli sbagli dell’altro e fai un’autoanalisi dei tuoi errori. In ogni situazione, la vittima, di solito, evita di farsi delle domande che potrebbero mostrarle una parte di responsabilità in tutto quello che le capita, da per scontato che qualsiasi cosa succeda, è sempre colpa dell’altro. Riconoscere i propri sbagli non è per niente facile, perché richiede umiltà, coraggio e soprattutto intelligenza emotiva. Uscire dalla visione della vittima e diventare padrone della propria vita è un requisito indispensabile per condurre un rapporto di coppia soddisfacente. Questo non significa che d’ora in poi devi colpevolizzarti per tutto, anche il tuo partner commette degli errori, altrimenti non sarebbe umano, ma ora non pensare ai suoi sbagli, pensa a quello che puoi fare TU per migliorare la situazione!   2. DAI AL TUO PARTNER QUELLO CHE VORRESTI RICEVERE DA LUI Vorresti più attenzioni, vorresti che l’altro ascoltasse di più le tue esigenze? Inizia TU. Dimostrati gentile e interessato ai sui problemi, fai piccoli gesti d’amore e d’affetto, comportati come vorresti che il tuo partner si comportasse con te. Fai tutte quelle cose che vorresti che lui facessi a te. Offrigli il tuo sostegno. Ti assicuro che nascerà un meccanismo virtuoso e vicendevole.

3. IMPARA A PERDONARE Ci sono situazioni in cui il perdono, di per sé difficile da concedere, rappresenta l’unica via d’uscita. Il perdono è un investimento pur sempre conveniente se si tratta di vero amore. L’amore è anche, e forse soprattutto, capacità di perdonare. Il perdono è un atto d’amore che appartiene alle persone generose di cuore. Chi non sa perdonare, non può dire di saper veramente amare. Non perdonare il tuo partner per grandi e piccoli errori ti farà sentire pieno di orgoglio, ma allo stesso tempo più vuoto dentro.   4. SMETTI DI ATTACCARE E FAI ATTENZIONE ALLE PAROLE Prima di attaccare con un “Non fai mai qualcosa per me!”, “sei sempre il solito!”, “ sei capace solo di guardare la tv!”, “sei sempre in ritardo”…  fermati un attimo e pensa: stai usando termini assoluti come ‘sempre’, ‘solo’, ‘mai’ ? Non farlo! Mettono l’altro sulla difensiva E poi: il tuo sentimento è fondato o in quel momento hai semplicemente bisogno di sfogare il tuo nervosismo ? Se dopo la tua riflessione hai dedotto che la tua accusa è vera nel 100 % dei casi…attacca e sbrana…sto scherzando! ; )   5. TROVA SPAZIO ALL’AMORE  Purtroppo  gli impegni, la casa, i figli, il lavoro, si mangiano tutto il tempo che la coppia di solito si ritagliava per sé. Non è necessario togliere del tempo al nostro lavoro o ai figli, ma è importante trovare sempre nell’arco della giornata il tempo e il modo per dare al nostro partner “qualcosa”, anche il i pochi secondi necessari per dirgli “ti amo”. Può sembrare banale, ma è importantissimo farlo, ovviamente a condizione di sentirlo. E’ sufficiente il tempo di una telefonata, un pensiero dolce, una sorpresa all’apparenza banale, anche solo il tempo di una carezza, insomma piccole attenzioni, che faranno capire alla persona che amate quanto è importante per voi.   6. ALIMENTA LA PASSIONE Insieme all’intimità e all’impegno, la passione è un elemento cardine del rapporto di coppia da cui dipende la stabilità relazionale. Passione significa desiderare fisicamente e sessualmente l’altro, ma allo stesso tempo rendersi a propria volta sempre desiderabili e attraenti agli occhi del proprio partner. Per mantenere sempre alta la passione e il coinvolgimento, la coppia ha bisogno di evolvere anche sessualmente e di rinnovarsi. Spesso accade che uno dei due partner accusi l’altro di non voler prendere mai l’iniziativa, finché entrambi si chiudono in un cerchio di incomprensione e di rabbia. Prendi tu l’iniziativa, non aspettare sempre che sia il partner a fare il primo passo, cerca di stimolare in lui il desiderio. Non tralasciare la cura di quei particolari che tengono alta la fiamma della passione, organizza una cena speciale, un week-end romantico, un momento da dedicare solo a voi due.   7. COLTIVA LA TUA BELLEZZA INTERIORE Mentre la bellezza fisica diminuisce inesorabilmente col tempo a tua bellezza interiore, il tuo fascino è un’arte che puoi imparare a far crescere e rimane l’unica, vera arma segreta per mantenere sempre vivo e coinvolgente un rapporto di coppia e che permette ai partner di crescere insieme. Può sembrare un po’ banale ma non lo è. Coltiva la tua autostima, sviluppa i tuoi talenti, cresci ed evolvi spiritualmente. Lavora sulla tua personalità e cerca di esprimere al meglio le tue potenzialità. Il tuo partner non potrà che essere affascinato e attratto dalla tua evoluzione e potreste anche intraprendere il vostro cammino di crescita personale insieme. E tu? Cosa fai per migliorare la tua vita di coppia?

 

http://omnama.it/blog/problemi-di-coppia

FacebookTwitterGoogle+

Commenta

promo-donna40-55