Come organizzare le vacanze in due poco e ritrovando la passione……..

 
download

Come organizzare le vacanze in due poco e ritrovando la passione……..

Pubblicato da Annunci-Single in Il Blog dei Single, Novità, Salute e Benessere 27 Giu 2016

Le vacanze sono il chiodo fisso di chi lavoro, che desiderose di evadere dalla solita monotonia e dal solito lavoro frustrante, aspetta questo periodo per organizzare un viaggio da soli o assieme alla propria famiglia, per rilassarsi e staccare il cervello per un po’.

Chi è in coppia, (che sia appena nata o di lunga data), può approfittarne per regalarsi momenti di intimità e svago lontani dai ritmi frenetici e stressanti della vita di ogni giorno.

Come staccare durante le vacanze

Se a lavoro il chiodo fisso degli italiani sono le vacanze; al momento delle meritate ferie il lavoro lo si porta in valigia. Questo è il nuovo paradosso dei lavoratori del Bel Paese. Sono lontani i tempi del dolce far niente: che si tratti di iperattività o semplice attaccamento alla professione, è necessario attuare un piano strategico per staccare la spina (e la mente) nei giorni di vacanza.

Come siamo e cosa dovremmo fare quando siamo in vacanza

  • Italiani un popolo di stakanovisti
  • L’arte di osservare ovvero il piacere di fotografare
  • Fai ciò che ti piace fare
  • Parla un’altra lingua
  • Stacca la spina della… tecnologia
 Vacanze e relax pare non siano più una “coppia” vincente, questo da quando -causa la tecnologia o uno spiccato senso del dovere- ci ha messo lo zampino il tanto recriminato lavoro. A rivelarlo un recente sondaggio firmato lastminute.com condotto su nove Paesi europei, Inghilterra, Francia, Irlanda, Spagna, Italia, Germania, Svezia, Norvegia e Danimarca, che mostra la nuova tendenza dell’estate: rimanere in contatto con l’ufficio anche in vacanza. Secondo il sondaggio 3 italiani su 4 non abbandonerebbe il lavoro neanche sotto l’ombrellone.

Italiani un popolo di stakanovisti

In Italia il 72% dei lavoratori si rende reperibile nei giorni di ferie; il 37% lo fa perché il lavoro non si accumuli; il restante 19% ammette di amare la propria professione e di non poterne fare a meno. Dal sondaggio del sito leader nella prenotazione di viaggi e idee per il tempo libero, è emerso che gli uomini sono meno propensi a staccare dall’ambiente di lavoro (77%) rispetto alle donne (72%), mentre dato assai curioso, sono i 25-35 enni (84%) a sentire di più il legame con l’ufficio. Gli italiani detengono un altro primato: confermandosi i lavoratori europei più disponibili ad essere contattati dal capo anche in vacanza (74%).

 

 

images (2)

 

Il potere delle vacanze

Le vacanze sono il momento migliore per rilassarsi e recuperare l’equilibrio psicofisico. Il potere delle vacanze consiste nella capacità di curare tutte quelle patologie ingenerate dalla quotidianità: stress, ansia, disturbi del sonno e dell’apparato digerente, stanchezza, mal di testa; tutti fastidi che possono sparire o almeno alleviarsi nei giorni in cui si è liberi dal lavoro.

Fai della tua intimità un viaggio di scoperta dellʼaltro e un gioco dʼamore in grado di migliorare la felicità di coppia.

Combatti la routine rinnovandoVi grazie al potere dell’estate, che stuzzica il desiderio, che ti invoglia a spogliarti e a godere della magia dell’attimo.

L’errore più comune in un rapporto di coppia di lunga data? Pensare molto al futuro e godersi poco il presente. Ecco perché il primo passo da fare è spogliarsi del senso del dovere, ritrovare il piacere epidermico della pelle nuda e imparare a divertirsi di nuovo stuzzicando il partner… con malizia.

Concediti un weekend di solitudine – Ritrovare il senso di vicinanza attraverso un temporaneo allontanamento? Sì, è possibile, perché la costruzione di una coppia passa innanzitutto attraverso la capacità di trovare se stessi, darsi ispirazione e trovare spazio per coltivare le proprie amicizie insieme al rapporto con la propria solitudine. Trascorrere del tempo in maniera alternativa rispetto al partner accenderà la voglia di vedersi, condividere ciò che si è vissuto, ritrovarsi.

Pelle contro pelle. In estate ci si spoglia: si eliminano i maglioni e con essi le barriere fra noi e l’altro. La pelle torna nuda, esposta: il contatto costituisce una forza primordiale direttamente connessa al desiderio. Prenditi cura del tuo corpo con oli profumati e scrub naturali: abbasserà le tue resistenze, aiutandoti a abbandonare timidezze e imbarazzi. Crea delle situazioni di intimità con il partner dove ritrovare il piacere di stare pelle contro pelle: fra le lenzuola vietato (anche per l’afa!) il pigiama. Dormire nudi fa bene al sesso!!!

Eros in acqua. Sfrutta la vacanza al mare o una giornata in piscina per ritrovare il gusto della vicinanza: abbracciati e pericolosamente vicini, a galla uno contro l’altro, ogni sfioramento sarà pronto a esplodere in una passione coinvolgente.

Invito a due. Per una volta niente figli, ma soltanto voi due: scegliete un momento tutto vostro, lontano dai soliti luoghi e dalle abitudini della routine. Quando una coppia vive insieme da tempo c’è un estremo bisogno di staccare. Trovate spazi di relax dove sperimentare le emozioni che vi hanno unito quando vi siete conosciuti e rinnovare la magia.

È importante creare una distanza dal quotidiano, che spesso appiattisce il desiderio, aumentando la tendenza a fare programmi e pensare al futuro, a scapito dell’autentica spontaneità del momento.

Fatti guardare Stuzzica il partner con piccoli momenti di malizia: fare la doccia con la porta del bagno aperta, oppure attraversare nuda la cucina mentre attendi di cambiarti, o guardarlo con intensità mentre ti prepari prima di uscire sono gesti semplici che possono diventare abitudini capaci di attivare e mantenere viva la corrente erotica che esiste fra te e il partner. Dare attenzione ogni giorno al rapporto di coppia è un esercizio d’amore, attiva l’eros, aumenta l’intimità e salva dalla noia.

                 http://www.tgcom24.mediaset.it/donne/amore/come-ritrovare-la-passione-col-partner-                    sfruttando-l-estate

FacebookTwitterGoogle+

Commenta

promo-donna40-55