Essere single e genitori: lavoro, figli, divertimento, responsabilità

 
genitori single

Essere single e genitori: lavoro, figli, divertimento, responsabilità

Pubblicato da Annunci-Single in Il Blog dei Single 03 Mar 2016

Organizzare la propria giornata tra figli,casa,lavoro in coppia richiede energia, da soli ne richiede ancora di più. Rispettare i tempi del tuo bambino tra scuola,sport,giochi , ti aiuta ad avere una miglior gestione del tuo tempo: la puntualità è una cosa che va data come esempio!

Se hai qualcuno che ti aiuta allora la vita è più facile:conta sull’aiuto dei tuoi genitori! Quando ti devi fermare in ufficio, li farai sentire più giovani; purtroppo molti genitori single non hanno questa fortuna.

Allora gli amici che hanno figli della stessa età sono molto importanti: “una mano lava l’altra” è un vecchio detto ma sempre di moda! Fai spesa una volta alla settimana, insieme a tuo figlio,lo rendi responsabile,così anche nelle pulizie di casa, per lui sarà uno spasso,sapere che insieme siete una “squadra”!

La sera potere spadellare in cucina,sperimentare nuove ricette, con divertimento, anche per il giorno successivo. I bambini hanno bisogno di strutture, di regole, e solo così cresceranno sicuri,indipendenti,amati. E‘ importante contare su un vicino di casa o amico, se tuo figlio è malato e tu devi andare al lavoro e non puoi prendere il giorno libero.

Oppure sei tu che non sei in forma e devi accompagnare a scuola tua figlio: puoi contare su amici che hanno figli,una baby sitter occasionale insomma avere una cerchia di conoscenze affidabili,di cui puoi fidarti.Non sempre i genitori sono disponibili, sopratutto chi ha genitori anziani!L’educazione gioca un ruolo importantissimo se si è genitori single: sbagliamo a fargli passare ogni cosa poichè ci sentiamo in colpa per la nostra separazione! Il bambino capirà subito che ti senti in colpa e cercherà di sfruttare la situazione a suo favore!

Con gli adolescenti è un pochino più complicato: se non sono stati abituati ad avere qualche “no” quad’erano più piccoli! I no,vanno motivati,solo così capiranno che negare qualcosa,non è amare di meno! Certo sarebbe stato meglio, se i genitori non si fossero separati; i figli osservano,vedono e percepiscono la tensione,per loro Voi siete mamma e papà, non coppia, e come tale dovrete esserlo sempre anche se la Vostra storia è finita!E’ importante e costruttivo per la vita di un single, trovare il proprio “spazio”, per ricaricarti e creare nuove amicizie: quasi sempre erano in comune e nella separazione a volte si perdono! Incontrare un nuovo amore che ha dei figli, può essere positivo per condividere insieme emozioni,divertimento e complicità.

Non è quanto tempo dedichi a tuo figlio,ma la qualità ed quello che si porterà sempre nella cammino della Sua crescita! Prendi le cose con calma: i bambini hanno bisogno di abituarsi a nuove persone. Spesso il nuovo partner è un arricchimento poiché i bambini hanno bisogno di figure di riferimento.

Conclusione Riuscire a padroneggiare la vita da genitore single è una sfida : puoi affrontare le sfide con organizzazione, creatività e responsabilità: sarà per te più facile!

 

FacebookTwitterGoogle+

Commenta

promo-donna40-55