A testa e tacchi alti sempre!

 
moda femminile: scarpe e tacchi

A testa e tacchi alti sempre!

Pubblicato da Annunci-Single in Consigli utili, Il Blog dei Single 02 Giu 2016

Nel mondo maschile l’uomo è dotato di piedi per camminare, nel mondo femminile lo scopo del piede è uno solo: indossare un paio di scarpe.

“Dimmi che scarpe indossi e ti dirò chi sei.”

La calzatura è l’elemento fondamentale di ogni guardaroba, la scarpa non è un semplice accessorio e non va mai scelto con non curanza, dice al mondo chi siamo e cosa vogliamo essere; dice da dove veniamo ma soprattutto , dove stiamo andando. Ci sono due cose di cui non abbiamo mai abbastanza, buoni amici e buone scarpe. Glia americani hanno coniato il temine “ Shoeaholics”, che l’urbandictionary spiega come “persona che possiede più di 60 paia di scarpe” e di persone “shoeaholics” ce ne sono veramente tante.

La scarpa è uno dei più grandi feticci del nostro tempo. In un mondo dove la gente si veste in modo sempre più destrutturato, sono rimaste le borse e soprattutto le scarpe a dare il tocco sexy ad ogni look. Perché mai noi donne compriamo cosi tante scarpe? Perché siamo talmente attratte da esse da riempire armadi, scarpiere e ogni angolo della casa?

La scarpa parla di noi, rispecchia la nostra interpretazione della realtà e le nostre scelte individuali. Calzare un paio di scarpe ci fa sentire indipendenti.

Calzare scarpe con il tacco ci da fiducia in noi stesse, tanto che alcune donne non usano i tacchi ma li comprano lo stesso! Da due secoli la scarpa è oggetto di venerazione e passione. I primi tacchi furono calzati nell’antico Egitto ed avevano lo scopo puramente pratico di non far sporcare i piedi ai macellai. Da allora l’evoluzione è stata tale da portare l’industria della calzatura ai vertici del mercato mondiale.

Dopo le forme massicce delle scarpe del dopoguerra inizia una era chic e sofisticata dove la scarpa si adatta ad abiti più sensuali e femminili. Ai piedi di star come
Marilyn Monroe, Sophia Loren e Audrey Hepburn compaiono i tacchi a spillo. Ballerine, decolletè, sandali, stivali, snaikers, infradito sono veramente tanti i modelli proposti ad ogni cambio di stagione e noi donne le vorremmo veramente tutte. Le superglam per l’occasione speciale quelle adatte proprio per quel vestito, le comode per tutti i giorni, le fashion ginniche… Il ventaglio di scelte è veramente vasto. A queste punto care amiche ricordiamoci prima di tutto che il potere di un bel paio di scarpe sta nel modificare decisivamente la figura.

La scarpa non deve mai essere abbinata solo al vostro piede ma anche alla caviglia, al polpaccio e alla gamba nel suo insieme. Fate quindi attenzione a cinturini e lacci nemici giurati di gambe robuste e non propriamente slanciate. Come saranno anche da evitare tronchetti e stivali se non volete mettere polpacci importanti al centro dell’attenzione.

Uno stivale a mezza gamba si adatta ad ogni fisico e durerà più di una stagione. Chi ha invece gambe e polpacci esili può optare per un bel paio di “cuissardess” (connubio perfetto tra calza e stivale). Le ballerine sono adatte ad ogni tipo di circostanza sportive, eleganti, versatili possono rivelarsi anche uno strumento d’emergenza de tenere sempre in borsa nel caso di “giornate pesanti”.

Le bebè hanno un pò stufato?

Quest’anno la moda le ripropone in una foggia più nuova con stringhe e lacci alla caviglia. Nessuna donna può fare a meno dei tacchi, slanciano danno sicurezza e sensualità, ma occorre sempre armonizzarli con la forma della gamba: No agli stiletti su gambe robuste, meglio tacchi a cono o cubani. Le gambe magre richiedono invece scarpe poco voluminose. Indossateli con jeans o pantaloni per aggiungere un dettaglio fashion o con abiti chic per esaltare gambe sinuose. Anche se non vi considerate tipe “da scarpe da tennis” ora dovrete ricredervi. Le ginniche hanno ormai definitivamente lasciato i palazzetti e le palestre per sfilare in passerella. Colorate, specchiate, glitterate, completano ogni look, con grintaed ironia si calzano in ogni occasione anche con abiti lunghi ed eleganti e poi sono veramente molto comode.
Bene, ma vediamo ora cosa di nuovo ci propone la moda per questa prossima stagione. Una sferzata di colore giova anche al guardaroba. La primavera 2016 abolisce le mezze misure in favore di un total look con gli accessori come polo di attrazione, ecco allora dècolleteès anni 50 e sandali iperbolici in tinte sexy pop soprattutto se applicate alla vernice.

Alte zeppe optical o decorate a righe e fiori multicolor, sandali metallici con frange e paillettes. Plateau cuoio o serpente con tacchi importanti per chi vuole essere al top della comodità.

E poi il bianco, non solo bianco ma bianco totale, latteo immacolato da sempre il più cool, decorato con borchie e cristalli che aggiungono luce alla luce. Non più oro o argento ma SPARKLING ROSE. Laminata, specchiata la tinta oro rosa “placca” tanto snaikers scanzonate quanto sandali da redcarpet. Il sandalo vintage con tacco comodo per tuta la giornata sarà un cult di questa stagione, colorato e superaccessoriato sarà una manna per chi non regge i tacchi alti ma vuole essere comunque super fashion. Se poi parliamo di “urbanwear” le prime a salire sul piedistallo sono le snaikers in tutte le loro manifestazioni. Seguite dalle slippers ultra flat arricchite da pizzo macramè, applicazioni e stampe.

Non certo per scendere dal letto!

Indossatele per stupire in una serata speciale. Sono convinta che per trasmettere sensualità il “fattore confort” sia cruciale “ una donna che soffre per scarpe troppo strette non potrà apparire certamente sexy”.

Loredana Cervara

FacebookTwitterGoogle+

Commenta

promo-donna40-55